Dislessia, terapia in classe con audiolibri

Fumetto di Oliviero.

Una voce registrata che legge i testi scolastici e il problema si attenua: i ragazzi dislessici imparano meglio

Una voce di sottofondo che accompagna riga per riga la lettura dei testi scolastici: è una delle strategie elaborate per aiutare i ragazzi dislessici a migliorare la propria condizione.
«Abbiamo condotto un’indagine cui hanno partecipato 40 ragazzi con problemi di dislessia di età tra gli 11 e i 16 anni», spiega Massimo Molteni, primario di psicopatologia dello sviluppo, del linguaggio e dell’apprendimento dell’Istituto Medea. «I soggetti sono stati suddivisi in due gruppi: uno sperimentale, che ha utilizzato gli audiolibri, e uno di controllo».
I risultati? Sorprendenti: gli audiolibri, oltre ad aiutare i dislessici ad apprendere correttamente, contribuiscono ad arginare i problemi di concentrazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: