Disturbi Specifici dell’Apprendimento a breve le linee guida

Giorno 12 luglio sarà emanato lo schema di decreto contenente le linee guida per il diritto allo studio degli studenti co DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento). A darne notizia è lo stesso Ministro durante l’audizione al Senato avvenuta giorno 5 luglio. Previsti anche percorsi di formazione per i docenti.

Il Comitato tecnico-scientifico licenzierà il prossimo 12 luglio uno schema di decreto, contenentele linee guida per il diritto allo studio degli studenti con DSA.

In questo modo le “istituzioni scolastiche dovranno adottare modalità valutative che consentano all’alunno o allo studente con DSA di dimostrare effettivamente il livello di apprendimento raggiunto”.

Particolare riguardo sarà rivolto alla possibilità di usufruire dell’esonero dall’insegnamento della lingua straniera. Saranno due le possibilità:

esonero dalle sole prove scritte di lingua straniera. In tal caso, lo studente potrà essere valutato per la sola esposizione orale, anche in sede di esame di Stato, conseguendo un diploma di licenza media che consenta l’iscrizione a pieno titolo alla scuola secondaria di secondo grado o un diploma di maturità che consenta l’iscrizione a pieno titolo all’università.

esonero totale dall’insegnamento della lingua straniera. Tale possibilità residuale verrà concessa solo in presenza di una grave forma di DSA, associata ad altra disabilità appositamente certificata.

Al via anche la formazione dei docenti. Infatti, per rendere operativi tali previsioni è stato firmato dal MIUR un accordo con la Conferenza nazionale permanente dei presidi di Scienze della formazione (cui afferiscono 32 facoltà universitarie su tutto il territorio nazionale) per l’istituzione di un corso di perfezionamento o master in didattica e psicopedagogia dei disturbi specifici d’apprendimento. Nell’ambito di tale accordo quadro, gli uffici scolastici regionali potranno stipulare apposite convenzioni con le facoltà di Scienze della formazione, per l’attivazione presso le stesse di corsi di perfezionamento o master rivolti a dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado.

La definizione entro la metà di luglio del decreto ministeriale  e delle linee guida per il diritto allo studio, consentirà al Ministero di poter fornire le opportune istruzioni alle istituzioni scolastiche in tempi congrui per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: